SiniS magazine nasce come strumento di promozione territoriale. Chi ci segue sa bene che lo scopo finale del nostro lavoro è quello di aumentare la visibilità per il nostro territorio, (Sinis e provincia di Oristano) favorendo l’economia e le aziende che in esso svolgono le loro attività produttive.

Oggi presentiamo non un’azienda vera e propria ma un persona, che porta in sè tutte le caratteristiche di conoscenza, di abilità e di voglia di fare che lo contraddistinguono.

Parliamo di sport e promozione territoriale con Gianni Lutzu:

MCScom: Parlaci di te Gianni, quale è la tua formazione e da dove nasce la tua passione per lo sport?

GL: Sono un sanverese nato in “continente”, nella Milano di metà anni 60 quando i miei genitori, così come per tanti sardi dell’epoca, migravano nella penisola e soprattutto verso Milano per questioni lavorative. Sono tornato nella magica isola quando avevo 6 anni e da allora non mi sono più allontanato se non per situazioni occasionali.

Dopo aver frequentato la scuola dell’obbligo a San Vero Milis, ho poi conseguito il diploma di perito industriale capotecnico ad Oristano nei primi anni 80, in seguito con studi universitari presso l’ISEF a Cagliari ho completato la mia formazione. In famiglia ho respirato costantemente aria di sport e questo mi ha portato a credere e ad approfondire la cultura sportiva anche a livello accademico.

Sono stato un atleta sin da piccolo e la forte passione per il calcio mi ha dato opportunità di vivere ottime esperienze fino a raggiungere i massimi livelli dilettantistici.

Mi sono appassionato ovviamente a tante altre discipline sportive, che ho anche praticato negli anni, questo mi ha certamente arricchito  dandomi nel contempo  enormi gratificazioni.

 

MCScom: Quindi hai abbandonato le macchine a fluido e i motori endotermici per dedicarti alla complessa macchina umana. Lo Sport, oltre ad incrementare  e mantenere il benessere fisico può essere un mezzo per promuove il territorio?

GL: Ritengo giusto affermare che lo sport sia fortemente correlato al territorio, specie in quelle discipline che hanno valenza naturalistica o che in essa trovano l’habitat ideale.

Eventi motoristici come il Rally di Sardegna con il passaggio nella terra dei Giganti, i campionati internazionali di Motocross nel crossodromo di Riola Sardo, che per due mesi all’anno danno un forte impulso all’economia di tutto il territorio, i campionati italiani di surf sulle onde del mini capo a Mandriola e la coppa America di vela, purtroppo mancata a causa della pandemia, sono una espressione di binomio tra benessere economico del territorio e sport.

Esistono altre discipline, meno conosciute alla grande massa ma che negli ultimi anni stanno registrando un forte incremento di appassionati.

In questi ultimi 10 anni ho dato vita a tante iniziative sportive, laddove il territorio è diventato il teatro di diverse manifestazioni, molto apprezzate dagli sportivi, dagli spettatori e in modo particolare degli sponsor che con il loro intervento hanno contribuito a finanziare gli eventi, traendone evidenti ritorni in termini di immagine e di pubblicità.

Le più importanti iniziative sportive sono legate alle corse immerse nella natura, definite trail running, che vedono la  partecipazione di centinaia di atleti provenienti anche dall’estero, organizzate a ridosso del mare, lungo la costa sanverese del Sinis con i Trail running di Capo Mannu, con versione diurna e notturna, sulle dune sabbiose dell’entroterra del Sinis col Sinis nature Running e sotto l’immensa pineta di Is Arenas. Ho fatto correre migliaia di runners anche per oltre 50 km nei durissimi sentieri del Montiferru, innevati, col Montiferru Winter Trail e con i colori della primavera con l’Elighe Uttiosos spring trail. Con queste “diversità” gli atleti hanno potuto vivere fantastiche esperienze in ogni condizione metereologica: in estate col sole o con la luna, col freddo, la nebbia e anche con la neve.

Insomma, ho dato spazio a trail running per ogni stagione e ho potuto mostrare a tantissima gente quanto sia affascinante la natura e il territorio della penisola del Sinis e della provincia di Oristano.

 

MCScom: Una cosa entusiasmante, ma quali budget occorrono per un evento di successo a misura del nostro territorio e per favorire le aziende e gli sponsor interessati a questi eventi in Sardegna?

GL: Ci sono tantissimi aspetti da tenere in considerazione, quello della sicurezza, quello del pronto intervento medico, dislocato in vari punti del tracciato, quello della campagna pubblicitaria e quello della ricerca di partner economici. Occorre poi il personale addetto al percorso e ai punti ristoro, le figure che si occupano della segreteria pre-gara e quelle delle premiazioni. C’è poi chi si occupa di studiare i tracciati e renderli accessibili con la pulizia dei sentieri. Un evento che mette in movimento centinaia di persone e alcune di loro restano impegnate per 6- 8 mesi di preparativi.

Fondamentali sono poi le tantissime disponibilità di volontari che sostengono col loro contributo non economico la riuscita dell’evento. Per gli atleti non mancano i premi, non in denaro, ma rigorosamente prodotti doc sardi, con i pacchi gara che comprendono anche maglie tecniche commemorative.

Sintetizzando e quantificando, un evento ha un costo compreso tra 5.000 € di base fino anche a 20.000 € circa.

Promuovendo in modo deciso le bellezze territoriali che vanno oltre mare e spiagge, la Regione e gli enti pubblici periferici ne colgono ritorni di immagine importanti e per questi motivi contribuiscono in forme diverse patrocinando tutti i miei eventi.

Purtroppo, con la situazione pandemica, l’annata 2020 ha visto rinviare tutti questi eventi al 2021 sperando che la natura, quella meno aggressiva e pericolosa, possa regalare nuovi momenti di gioia e riempire il cuore, l’anima e gli occhi di tanti e tanti appassionati.

Un caro saluto a tutti i lettori del blog SiniS magazine.

Gianni Lutzu

Seguite i nostri eventi sui seguenti link:
Siti Web:
http://www.sardiniatrailcompetitions.it/
Facebook:
https://www.facebook.com/elighesuttiososspringtrail/
https://www.facebook.com/SardiniaTc/
https://www.facebook.com/giannlutzu/
https://www.facebook.com/CapoMannuNightRun/